REGOLAMENTO STAGIONE 2017

 QUOTE ASSOCIATIVE : intero £ 80, ridotto minori anni 18 e ultraottantenni £ 45, minori anni 14 £ 20.

   

  PERMESSI DI PESCA :  n. 50 permessi, con un massimo di tre o cinque catture (esclusivamente nella zona pronta cattura),usufruibili in tre giornate  alla settimana, con un massimo di 150 catture.

Ogni associato,terminati i 50 permessi prima della chiusura della stagione di pesca, potra' usufruire di ulteriori 5 permessi al prezzo di £ 20.00, previa consegna del blocchetto in segreteria.L'eventuale deposito del pescato a casa o in auto deve essere segnalato cerchiando la crocetta apposta sul tesserino.

Prima di ogni uscita il pescatore dovra' scegliere la zona nella quale esercitera' la pesca tra: zone pronta cattura, zone Trofeo e zone No Kill,ovvero nel restante territorio della concessione. Per quella giornata non potra' esercitare la pesca nelle altre zone della concessione. Il pescatore che opta per la scelta "No-Kill" nella stessa giornata potra' pescare nelle zone No Kill e nelle zone Trofeo oppure solamente nel restante territorio (escluse zone pronta cattura).

Durata della giornata di pesca: da mezz'ora prima della levata del sole a mezz'ora dopo il tramonto.

Misura dell'amo: libera ma senza ardiglione,compresi gli artificiali.E' consentito l'impiego dell'amo con ardiglione solo nelle zone di Pronta Cattura.

Esche consentite: E' fatto divieto di impiegare la testina.L'uso della camolera è vietata nell'asta principale dei torrenti Astico e Posina, ad eccezione delle acque del bacino idroelettrico di Piovene (Diga).Nell'uso della coda di topo è consentito l'impiego di una sola mosca artificiale.L'uso del pesciolino vivo o morto è consentito esclusivamente con le seguenti specie: Alborella e Sanguinerola: l'uso di quest'ultima come esca è vietata dal 1° Maggio al 30 Giugno.Nel torrente Astico , in localita' Ravari, nel tratto compreso tra la briglia del Salto Ventisette a monte sino al canale di scarico della Centrale Rossi è fatto divieto di impiegare come esca la camole del miele e il pesciolino vivo o morto-

Zone Pronta Cattura:

a)  Torrente Leogra dal ponte in localita' Seghetta del comune di Valli Del Pasubio a valle;

b)  Torrente Gogna dal ponte Caile a valle:

c)   Torrente Timonchio dal ponte Saccardo a valle e rio Val dell'orco da ponte Saccardo alla diga Saccardo

d)   Tutte le roggie industriali e derivate ad esclusione delle rogge affluenti o defluenti dei torrenti Astico e Posina ubicate a monte di Piovene Rocchette;

Torrente Astico:

- da ponte Posta a valle per 300 mt (nei comuni di ,Lastebasse e Pedemonte)

- da ponte di Forni al ponte di Pedescala (in comune di Valdastico)

- dalla confluenza con il rio Dandi a valle fino al bacino idroelettrico di Piovene (diga) compreso;

- dalla localita' Calappi, in comune di Chiuppano, a valle fino al ponte di Breganze

 f) Torrente Chiavone Bianco dal ponte detto dei Querei in comune di Fara a valle;                                                                                       

g) Torrente Posina:

- Laghetto Main e lungo l'asta del torrente fino al ponte di fusine in comune di Posina;

- dalla briglia della Cartiera Rossi sino al Ponte Cioci;

h Laghetto di Laghi

Zona Trofeo: Torrente Astico nel tratto compreso tra Ponte Maso e la Briglia in localita' Casotto. In detta zona la pesca è consentita esclusivamente con esche artificiali (escluse esche in silicone) munite di un solo amo, con un solo dardo privo di ardiglione ed è consentito trattenere, per ogni giornata di pesca, un massimo di un esemplare di trota Fario (o iridea) con misura minima di cm.50, con un massimo di 2 capi per stagione.E' vietato trattenere ogni altra specie ittica.

Zone NO-KILL ( CATCH£RELEASE)  In dette zone è consentita la pesca esclusivamente con coda di topo e con mosca priva di ardiglione ed è obbligatorio rimettere in acqua il pescato, usando tutte le precauzioni per evitare danni al pesce.

- Torrente Astico in localita' Ponte Schiri a Velo d'Astico: tra la briglia del salto 27 sino alla briglia del Salto 17 e sul torrente Posina dal Ponte Cioci alla confluenza con l'Astico.

- Torrente Leogra: nel tratto che va dal Ponte dei Chiumenti al Ponte del Giol;

Zone riservate ai disabili In dette zone, debitamente tabellate, possono esercitare la pesca solamente i disabili con problemi di deambulazione e autorizzati dal Bacino:                                                                                                                                                                                                        Torrente Leogra: dal ponte del Ricovero aValli del Pasubioa valle per 60 metri;                                                                                                                      Laghetto piccolo di Laghi:il pontile, la sponda sinistra  e la sponda di fronte allo stesso.                                                                                           

Pesca Invernale alla Trota Iridea: Nel tratto in concessione del canale Mordini e delle rogge derivate è consentita la pesca dalla prima domenica di Febbraio alla quarta domenica di Ottobre.

Norme particolari: E' fatto divieto di pesca alla trota marmorata e del Temolo.                                                                                                          Utilizzando esche naturali e nelle zone di pronta cattura è sempre vietato liberare Trote fario e iridea di misura ancorche' catturate con esche artificiali prive di ardiglione.                                                                                                                                                                                                                             

Nel Laghetto ex cava Selgea in comune di Zugliano è fatto divieto di pesca da natante e da belly boat e la pesca è consentita esclusivamente nei tratti di riva appositamente tabellati

Zone di divieto:

Torrente Astico, da Busatti a Lastebasse e da ponte Basso alla briglia Barattieri;

Torrente Val Civetta dal Ponte dello Stellaro alle sorgenti;

Rio Pekele, Rio Montanina, Rio Albo;

Canale di scarico della centrale Rossi in localita' Pria a Cogollo del Cengio;

Torrente Chiavone Bianco dalla sorgente fino al ponte di Valle di Sotto, in comune di Luisiana;

Torrente Chiavona dagli impianti sportivi di Calvene sino alla conflluenza con l'Astico;

Torrente Val Dritta, Torrente Val dell'Inferno;

Torrente Leogra, 20 metri a monte e a valle del Ponte San Giovanni a Valli Del Pasubio;

Torrente Val Mara, Torrente Val Forte Maso, Torrente Val dei Mercanti, Torrente Val Curta, Torrente Val Piccola;

Roggia Thiene (nel tratto che scorre in comune di Santorso);  

Roggia Maestra nel tratto che scorre tra Ponte Canale e Largo De Pretto in comune di Schio;

Roggia Breganzina dalla presa del Canale Mordini a valle fino alla strada Zugliano Fara

libretto_pesca_2015_1.pdf
REGOLAMENTO PROVINCIALE 2015
dettaglioatto.pdf
Legge regionale veneta 15 maggio 2015
polizzarc1516m.pdf
POLIZZA INFORTUNI RC
polizzainfortuni1516.pdf
Enter file download name here
REGOLAMENTO PROVINCIALE 2016
Tesserino Pesca 2018 INTERNET.pdf
Enter file download name here

               Bollettino licenza Pesca