REGOLAMENTO STAGIONE 2016

 QUOTE ASSOCIATIVE : intero £ 80, ridotto minori anni 18 e ultraottantenni £ 45, minori anni 14 £ 20.

   

  PERMESSI DI PESCA :  n. 50 permessi, con un massimo di tre o cinque catture (esclusivamente nella zona pronta cattura),usufruibili in tre giornate  alla settimana, con un massimo di 150 catture.

Ogni associato,terminati i 50 permessi prima della chiusura della stagione di pesca, potra' usufruire di ulteriori 5 permessi al prezzo di £ 20.00, previa consegna del blocchetto in segreteria.L'eventuale deposito del pescato a casa o in auto deve essere segnalato cerchiando la crocetta apposta sul tesserino.

Prima di ogni uscita il pescatore dovra' scegliere la zona nella quale esercitera' la pesca tra: zone pronta cattura, zone Trofeo e zone No Kill,ovvero nel restante territorio della concessione. Per quella giornata non potra' esercitare la pesca nelle altre zone della concessione. Il pescatore che opta per la scelta "No-Kill" nella stessa giornata potra' pescare nelle zone No Kill e nelle zone Trofeo oppure solamente nel restante territorio (escluse zone pronta cattura).

Durata della giornata di pesca: da mezz'ora prima della levata del sole a mezz'ora dopo il tramonto.

Misura dell'amo: libera ma senza ardiglione,compresi gli artificiali.E' consentito l'impiego dell'amo con ardiglione solo nelle zone di Pronta Cattura.

Esche consentite: E' fatto divieto di impiegare la testina.L'uso della camolera è vietata nell'asta principale dei torrenti Astico e Posina, ad eccezione delle acque del bacino idroelettrico di Piovene (Diga).Nell'uso della coda di topo è consentito l'impiego di una sola mosca artificiale.L'uso del pesciolino vivo o morto è consentito esclusivamente con le seguenti specie: Alborella e Sanguinerola: l'uso di quest'ultima come esca è vietata dal 1° Maggio al 30 Giugno.Nel torrente Astico , in localita' Ravari, nel tratto compreso tra la briglia del Salto Ventisette a monte sino al canale di scarico della Centrale Rossi è fatto divieto di impiegare come esca la camole del miele e il pesciolino vivo o morto-

Zone Pronta Cattura:

a)  Torrente Leogra dal ponte in localita' Seghetta del comune di Valli Del Pasubio a valle;

b)  Torrente Gogna dal ponte Caile a valle:

c)   Torrente Timonchio dal ponte Saccardo a valle e rio Val dell'orco da ponte Saccardo alla diga Saccardo

d)   Tutte le roggie industriali e derivate ad esclusione delle rogge affluenti o defluenti dei torrenti Astico e Posina ubicate a monte di Piovene Rocchette;

Torrente Astico:

- da ponte Posta a valle per 300 mt (nei comuni di ,Lastebasse e Pedemonte)

- da ponte di Forni al ponte di Pedescala (in comune di Valdastico)

- dalla confluenza con il rio Dandi a valle fino al bacino idroelettrico di Piovene (diga) compreso;

- dalla localita' Calappi, in comune di Chiuppano, a valle fino al ponte di Breganze

 f) Torrente Chiavone Bianco dal ponte detto dei Querei in comune di Fara a valle;                                                                                       

g) Torrente Posina:

- Laghetto Main e lungo l'asta del torrente fino al ponte di fusine in comune di Posina;

- dalla briglia della Cartiera Rossi sino al Ponte Cioci;

h Laghetto di Laghi

Zona Trofeo: Torrente Astico nel tratto compreso tra Ponte Maso e la Briglia in localita' Casotto. In detta zona la pesca è consentita esclusivamente con esche artificiali (escluse esche in silicone) munite di un solo amo, con un solo dardo privo di ardiglione ed è consentito trattenere, per ogni giornata di pesca, un massimo di un esemplare di trota Fario (o iridea) con misura minima di cm.50, con un massimo di 2 capi per stagione.E' vietato trattenere ogni altra specie ittica.

Zone NO-KILL ( CATCH£RELEASE)  In dette zone è consentita la pesca esclusivamente con coda di topo e con mosca priva di ardiglione ed è obbligatorio rimettere in acqua il pescato, usando tutte le precauzioni per evitare danni al pesce.

- Torrente Astico in localita' Ponte Schiri a Velo d'Astico: tra la briglia del salto 27 sino alla briglia del Salto 17 e sul torrente Posina dal Ponte Cioci alla confluenza con l'Astico.

- Torrente Leogra: nel tratto che va dal Ponte dei Chiumenti al Ponte del Giol;

Zone riservate ai disabili In dette zone, debitamente tabellate, possono esercitare la pesca solamente i disabili con problemi di deambulazione e autorizzati dal Bacino:                                                                                                                                                                                                        Torrente Leogra: dal ponte del Ricovero aValli del Pasubioa valle per 60 metri;                                                                                                                      Laghetto piccolo di Laghi:il pontile, la sponda sinistra  e la sponda di fronte allo stesso.                                                                                           

Pesca Invernale alla Trota Iridea: Nel tratto in concessione del canale Mordini e delle rogge derivate è consentita la pesca dalla prima domenica di Febbraio alla quarta domenica di Ottobre.

Norme particolari: E' fatto divieto di pesca alla trota marmorata e del Temolo.                                                                                                          Utilizzando esche naturali e nelle zone di pronta cattura è sempre vietato liberare Trote fario e iridea di misura ancorche' catturate con esche artificiali prive di ardiglione.                                                                                                                                                                                                                             

Nel Laghetto ex cava Selgea in comune di Zugliano è fatto divieto di pesca da natante e da belly boat e la pesca è consentita esclusivamente nei tratti di riva appositamente tabellati

Zone di divieto:

Torrente Astico, da Busatti a Lastebasse e da ponte Basso alla briglia Barattieri;

Torrente Val Civetta dal Ponte dello Stellaro alle sorgenti;

Rio Pekele, Rio Montanina, Rio Albo;

Canale di scarico della centrale Rossi in localita' Pria a Cogollo del Cengio;

Torrente Chiavone Bianco dalla sorgente fino al ponte di Valle di Sotto, in comune di Luisiana;

Torrente Chiavona dagli impianti sportivi di Calvene sino alla conflluenza con l'Astico;

Torrente Val Dritta, Torrente Val dell'Inferno;

Torrente Leogra, 20 metri a monte e a valle del Ponte San Giovanni a Valli Del Pasubio;

Torrente Val Mara, Torrente Val Forte Maso, Torrente Val dei Mercanti, Torrente Val Curta, Torrente Val Piccola;

Roggia Thiene (nel tratto che scorre in comune di Santorso);  

Roggia Maestra nel tratto che scorre tra Ponte Canale e Largo De Pretto in comune di Schio;

Roggia Breganzina dalla presa del Canale Mordini a valle fino alla strada Zugliano Fara

libretto_pesca_2015_1.pdf
REGOLAMENTO PROVINCIALE 2015
dettaglioatto.pdf
Legge regionale veneta 15 maggio 2015
polizzarc1516m.pdf
POLIZZA INFORTUNI RC
polizzainfortuni1516.pdf
Enter file download name here
REGOLAMENTO PROVINCIALE 2016